martes, 3 de mayo de 2016

Quando le critiche sconfinano nel ridicolo





Pare che i commenti siano interessanti, 

e che l'articolo sia un riassunto delle classiche obiezioni poco profonde (le più diffuse, cioè, gli equivoci più generalizzati), quindi, insomma tutto l'iniseme potrebbe essere un utile promemoria, o lo specchio di un dibattito attuale, 


ma mi rifiuto categoricamente di leggere un articolo con l'accento sbagliato sul 'perché' già nel titolo. Che resta lì da 3 anni e quasi 4 mesi. Non ce la faccio, questo lo lascio a gente più coraggiosa. 


Complimenti ai mezzi di informazione. 

Saluti. 



P. S.: Pace e buone cose a tutti/e.






No hay comentarios:

Publicar un comentario